UmbertoBraccili.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

BUON NATALE DI CUORE

E-mail Stampa PDF

 

Per gli auguri di Natale prendo in prestito l’estro di due amici. Il primo è Franco Roppopò raffinato cantastorie, tanti concerti, ma anche un cuore grande così che lo porta spesso a “collaborare con la sua voce” a iniziative di solidarietà. L’altro amico è Gino Di Benedetto. Da nove anni mette su, insieme alla moglie Fabrizia, un presepe di 900 metri quadri. Ovviamente la sala più bella è per la natività, ma il resto ricorda il tempo che fu, quando “ammazzare il maiale” significava avere garantito il pasto per un anno, tagliare la legna significava avere poi caldo in casa e un mulo era l’equivalente di un camioncino. Trattato come un fratello perché da “fratello” si comportava quando si caricava la soma. E poi il divertimento. Prima di tutto il ballo, nell’aia con un “ddu bbotte” e poi la giostra che arrivava in paese una volta l’anno, quando era la festa del patrono. Si è vero, quei tempi non torneranno più ed è forse giusto ma la cosa ingiusta è che quel tempo l’abbiamo completamente dimenticato, non ci guida più nel nostro presente e nei progetti del nostro futuro . E allora il buon Natale è sperare che un nipote chieda al nonno qualche storia dell’epoca. L’anziano racconterà della semplicità delle giornate. Già, la semplicità è forse la cosa più importante che manca a tutti noi oggi. Buon Natale

Andate, se potete, a visitare il maxi presepe di Gino e Fabrizia. Torricella Sicura, a due passi da Teramo ingresso libero

.

 

You are here: Diario BUON NATALE DI CUORE

Usiamo i cookies per migliorare la tua esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni, visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information